42° Anno  del Velo  Club Mecenate

Ecco a voi l’ormai consueta  prefazione  al  programma  del Velo Club Mecenate. Abbiamo trascorso un mese di gennaio caratterizzato da temperature piuttosto rigide, quindi ho avuto abbastanza tempo per questo compito, avendo messo un po’ a riposo l’amata bicicletta (quelli coraggiosi e più giovani escono lo stesso…). Ripercorriamo quello che si è fatto nell’anno precedente, e programmiamo le gite e i giri ciclistici per l’anno in corso. Il 2018 non è iniziato nel migliore dei modi purtroppo, per l’inclemenza del tempo,facendoci rinunciare ai primi due impegni e cioè l’apertura ciclistica, con meta Caravaggio, partendo da piazza Duomo e il successivo appuntamento a Pavia per il passaggio della Milano-San Remo. Chiaramente ci rifaremo quest’anno sperando nel bel tempo. In aprile abbiamo realizzato la gita con mogli a Iseo

– Clusane per il classico giro ciclistico del lago e Franciacorta con l’ottimo ristorante. Maggio è stato caratterizzato dalla GF Felice Gimondi, per i più preparati, e il weekend in Liguria a Loano, ben riuscito, in compagnia delle consorti. A giugno l’ormai classico sabato dai signori Bressan sul lago Maggiore e a luglio la settimana sulle Dolomiti con la partecipazione degli scalatori della società. La prima parte della stagione si concludeva con l’invito a Clusone da parte mia, purtroppo non concretizzatosi causa maltempo e nello stesso giorno la bruttissima notizia della scomparsa di Dino Galanti, iscritto per tanti anni alla ns. società e vincitore di tante gare con i colori del Velo Club Mecenate. Si riprendeva a ottobre con la GF Tre Valli Varesine, un’appuntamento per i più giovani e bravi. Poi la bella gita culturale a Soragna (una piacevole sorpresa) e a Torrechiara. Complimenti a Claudio Cortesi. Per la chiusura ufficiale della stagione siamo riusciti ad andare a Caravaggio (con ristoro organizzato da Maurizio) e con fotografia ufficiale di tutti i soci al Castello di Peschiera Borromeo. La cena sociale a novembre, molto ben riuscita, grazie all’interessamento di Stefano e Claudio il successivo incontro degli “Auguri di Natale e Buon Anno” nella nostra sede, concludevano la stagione 2018. Il programma 2019 vedrà impegnata la Società nei giri ciclisti più tradizionali come il “giro della Tinca” sul lago d’Iseo, quello di Biella che ci porterà ai 1400 m di Bielmonte, i giri organizzati da Bressan a Luino e da Galmuzzi a Barzio e la settimana a Moena organizzata da Cazzoli e Cortesi. Giunti alla fine di questa breve introduzione non mi resta che confidare in un rialzo delle temperature e nella clemenza del tempo per riprendere assieme ai carissimi ciclisti del Velo Club Mecenate e agli aggregati, i nostri bellissimi giri. Per concludere, è chiaro, che l’appartenenza ad un gruppo come il nostro, stimola ed invoglia la pratica del ciclismo, creando un ottimo rapporto che va al di là della bicicletta, specialmente per chi comincia ad avere una certa età (ogni riferimento è puramente casuale…).

Buona stagione ciclistica a tutti ed un ringraziamento a chi ha collaborato alla stesura del programma.

Giorgio Bernazzani